Audio-libri: perché li adoro

Ho avuto un periodo molto grande in cui non toccavo nessun tipo di libro: ne elettronico, ne cartaceo. Non l’ho mai considerato un problema perché non ho mai pensato di dover fare a gara con qualcuno, però a un certo punto ho iniziato a farmi un po’ di domande sul perché continuassi ad aggiornare le mie numerose liste private di Amazon, senza mai comprare assolutamente niente. Non era disinteresse o compulsione di qualche tipo visto che a distanza di tempo alcuni saggi, manuali e libri di narrativa continuavo volerli leggere. Un giorno mi sono sforzata e ho seguito il consiglio di qualche booktuber prendendo sul kindle store un romanzo breve di nemmeno duecento pagine. Nonostante la motivazione iniziale, sono durata poco poiché avevo la costante impressione di star facendo un dovere: la storia mi intrigava, ma il problema era un altro ed essendo una procrastinatrice seriale lo avevo già intuito. Per questo motivo decisi di scaricare audible dal play store per approcciarmi alla lettura in maniera diversa.Continua a leggere…

Annunci